Caffè del nonno con briciole di tortino al cacao e granella

Quello che propongo quest’oggi è un delizioso dessert di mia invenzione. Oltre ad essere davvero molto delizioso, è anche molto veloce da preparare. Ho preparato il caffè del nonno con il bimby, ma va benissimo anche uno sbattitore elettrico, mentre il tortino al cacao va preparato in microonde, ma potrete utilizzare anche un tortino preparato al forno se avete la ricetta di quest’ultimo, oppure sarebbe un ottima idea riciclare un pan di spagna, o una torta di qualunque tipo.

INGREDIENTI CAFFE’ DEL NONNO

100 gr di zucchero<

br />10 gr di caffè solubile
500 gr di panna vegetale

INGREDIENTI TORTINO AL MICROONDE AL CACAO

60 gr di farina
40 gr di zucchero
10 gr di lievito in polvere
2 cucchiai di latte
2 cucchiai di olio di semi
1 cucchiaio di cacao amaro
1 uovo

ALTRI INGREDIENTI

granella di nocciola

Preparazione del caffè del nonno

In un frullatore inserire zucchero e caffè solubile e raffinare.Montare la panna insieme zucchero e caffè solubile in un recipiente con uno sbattitore elettrico.

RICETTA BIMBY

Versare nel boccale zucchero e caffè solubile, 20 secondi velocità 7. Inserire la farfalla e aggiungere la panna, 2 minuti velocità 4.

Il caffè del nonno è pronto. Riporre in frigo in un contenitore chiuso.

Preparazione del tortino al cacao al microonde

Mescolare gli ingredienti secchi (farina, lievito, zucchero) in un recipiente con un cucchiaio di legno. Aggiungere il latte l’olio e l’uovo e impastare bene con il cucchiaio di legno. Versare l’impasto ottenuto in una tazza del latte oliata, riempire per 1/3 e mettere in microonde per circa 3 minuti (controllare la cottura dopo 2 minuti). Usare più tazze a seconda della grandezza.

Preparazione del dessert

Quando il tortino sarà pronto, metterlo in un recipiente e sbriciolarlo. Prendere il caffè del nonno dal frigo e dei bicchieri da portata. Fare un primo strato di crema del nonno, uno strato di granella di nocciole, uno strato di tortino sbriciolato, e ripetere, finendo con uno strato di granella e, se volete, una noce per decorazione.
Servire freddo.

Spero che vi piaccia, è un modo diverso sicuramente di gustare la crema del nonno, ma sicuramente una bella novità da provare a realizzare! Provateci anche voi e inviate la foto sul gruppo facebook “Cucina con Tonia

Per questa ricetta consiglio i bicchieri Tast

Precedente Spaghetti con le cozze Successivo Crepes di gelato al cacao